AMUCHINA 1: Il sogno di Monti e Napolitano …ed il risveglio con Bagnasco….

Carissime/i

non so quanti di voi, persone normali extraospedaliere, abbiano oggi assistito al concerto di Natale al Senato che pare sia lunga tradizione, ma che io non conoscevo

Il setting era considerevolmente studiato.

Il centro del parterre dell’emiciclo del Senato era stato riempito di orchestrali e strumenti.

Si proprio l’emiciclo dove, i rappresentanti del popolo oggi si menano frequentemente senza quella militante e aulica compostezza con cui i compagni Pajetta e Natoli si lanciavano sui camerati Almirante e Pino Rauti.

Sempre quell’emiciclo nel quale, vicini alla caduta del Governo Prodi per conto di UdEUR, l’immagine del molto poco senatore “Nino Strano” che deglutiva boccate di mortadella annaffiata da un “adattissimo” Gancia spumante ha fatto, ahime, il giro delle televisioni del momdo.

Oggi no!

Il clima era aulico con Monti e consorte, Napolitano e consorte, Schifani e Bagnasco che svettavano nei primi banchi e dove i nerboruti valletti che in questi giorni si sono (gioiosamente credo) Nel lancio del leghista, erano stentorei nella loro eleganza.

Partita l’orchestra in quei luoghi che oramai conosciamo più come luoghi di strepito che di politica vera, tutto si è zittito.

Il Direttore, con uno stile tra il “lascio fare tutto ai maestri… “(alla Barenboim) e “…chi non obbedisce gli taglio le giugulari….. (alla Muti) ha traformato completamente completamente il luogo.

Monti a Napo hanno cominciato a vivere il loro sogno ad occhi aperti (nessuna dei due per fortuna russava).

Non volava una mosca di fronte ad un signore in modesta (sca-micetta nera) riusciva, con piccoli movimenti della sua magica bacchetta, a fare quello che anche Monti e Napo sognavano di poter fare con la loro bacchetta del governo tecnico.

Allegro con brio, grave, andante, ancora allegro con brio…

Ma come tutti i bei sogni durano quel che devo durare.

Finita la performance con la forza del Destino di Verdi anche Napo e Monti si sono svegliati.

Il sogno era finito e chissa a quando se ne potrà riparlare nella prossime settimane.

Nello scroscio di applausi, definito commovente da un Pippo Baudo piu “nazionalpopolare” che mai, si alza felpato Schifani che porge un gigantesco mazzo di fiori al Direttore.

Ma la classe non è acqua e che ci tocca vedere come un vero pesce nell’acqua in questo tripudio di poteri forti e meno forti? ...il cardinal Bagnasco…

Che di istituzioni capaci di orientare sogni e delusioni con una semplice bacchetta se ne intende, e come se se come intende. E che distribuisce un dosato mix di applausi, sorrisi e piccolissimi accenni a gesti benedicenti

E si, Bagnasco. il grande Direrrore della la sinfonia sull IMU di questi giorni.Che tristezza che al suo posto non ci fossero i tanti Don Gallo, Rigoldi, Colmegna che fanno la chiesa vera.

Ma loro non sono ne tecnici ne uomini di questa Chiesa

Ci consola comunque che esistano in carne ed ossa e che di sinfonie ne sanno suonare bel altre………

Any thought?

Ale da Amuchina 1

2 commenti

Archiviato in Uncategorized

2 risposte a “AMUCHINA 1: Il sogno di Monti e Napolitano …ed il risveglio con Bagnasco….

  1. Giulio

    Alex, grazie per avermi impalmato vincitore del beast contest (a proposito: ottimo il governo se davvero manda in pensione il beauty contest – sarebbe una brezza di vera democrazia). Volevo giusto fare una segnalazione: al concerto di Natale il porporato di turno non era il cardinal Bagnasco, ma il cardinal Tarcisio (aaaargghhh! quanto deve far male ciò alle orecchie di un interista!) Bertone.
    Good night

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...