……… eccesso di etica..??

Scusate se oggi sono particolarmente interventista, ma dopo aver letto l’editoriale del Corrierone di oggi a firma Dario Di Vico non mi so trattenere dal condividere con voi alcune considerazioni.

Di Vico ci ricorda la storia di un imprenditore Veneto, Giuseppe Schiavon, titolare di Eurostrade, che si è suicidato qualche giorno fà per l’effetto congiunto dei pagamenti ritardati della amministrazione pubblica, il mancato pagamento di 250.000 da parte di coloro per i quali aveva portato a termine nei tempi prestabiliti i suoi lavori, ecc ecc.
Negli ultimi due anni le statistiche degli effetti della recessione partita dagli Usa nel 2008 ha portato ad un numero stimato di suicidi di circa 50 tra gli imprenditori. “……Dover licenziare i propri collaboratori, chiudere o fallire è considerata una vergogna nella cultura delle laboriose comunità del Nord Est (dice sempre nel suo editoriale Di Vico)……”

Sul corriere Veneto è apparso un appello a Monti a fare presto, ad intervenire perchè questo stillicidio si fermi. E sappiamo, anche se assai meno spesso se ne parla, che anche tra operai e impiegati che si sentono rottamati a 45-50 anni il germe della depressione e della disperazione si sta diffondendo facilmente.
Su Lancet di tre settimane fa è comparso uno studio sui danni per la salute provocato dal rapido impoverimento e della disoccupazione in Grecia.

Le questioni della Wagon Lits e dei treni notturni a lunga percorrenza di questi giorni, insieme alla Fincantieri di Genova – che consegnerà la sua ultima nave a Marzo 2012 – sono altrettante stilettate rese più dolorose dalla vicinanza delle feste natalizie. Davvero fa male al cuore sentire la voce di operai specializzati che come le lacrime agli occhi raccontano di cosa significava per loro costruire una nave, il loro gioiellino.

E’ per tutte queste ragioni che trovo molto molto disdicevoli atteggiamenti come quelli di Di Pietro che – pur protestando su singole questioni molto specifiche – perdono completamente (o fanno finta di) la big picture della posta in gioco amplificando a dignità di caso generale questioni singole e inevitabili.

Mi chiedo se non sia questo il tempo di pensare ad “appelli delle persone ragionevoli” che provengano da alcuni settori chiave della nostra società (Sanità, Istruzione, Università. Giustizia, ecc) “appelli delle persone ragionevoli” che spieghino con parole semplici perchè è necessario che il programma, solo iniziato da Monti, abbia una chance, che cosa succederebbe in modo specifico le conseguenze che un suo fallimento porterebbe, avanzando magari qualche proposte in positivo (e noi nella sanità certo ne avremmo)

Insomma, per dire basata agli appelli del popolo dei carini di Crozziana memoria, e per affermare la necessità di una visione un po più alta e generale delle questioni di etica politica che sono in ballo.

Ho paura altrimenti che i disgraziati come Scilipoti e compari riassumano una dignità populistico/mediatica che non certamente non meritano e facciano alla fine fallire questo tentativo di Monti: Al quale by the way, bisognerebbe proporra una migliore e più bilanciata strategia di comunicazione. E si che proprio gli economisti (per la verità non Monti però) ci hanno recentemente spiegato quanto conta il clima di fiducia e di solidità sociale nell’orientamento delle scelte sia macro che micro-economiche

Scusate la pippata ma mi è venuta di getto.

Va da se che non volevo distarvi delle profonde pensate che sono sicuri state facendo sulla banda di quelli che hanno sfruttato il non ingiustificato malessere del Nord per metterci dentro il loro veleno ideologico, accoppiato alla più totale idiozia.

Bonne soiré

Alexandro

5 commenti

Archiviato in Uncategorized

5 risposte a “……… eccesso di etica..??

  1. Giulio

    Ciao Alex. Purtroppo ho la sensazione che troppo spesso la big picture si perda di vista anche nelle piccole cose del quotidiano. Per cui sono assolutamente d’accordo che bisogna allargare e allungare la vista nelle grandi come nelle piccole cose. Per le cose più generali, sono d’accordo che la comunicazione conti molto. Questo riguarda non solo chi governa ma anche e soprattutto i media, che troppo spesso per amor di botteghino puntano sui singoli aspetti e sull’emotività piuttosto che fornire un quadro di contesto per facilitare tutti nel rimettere assieme i vari pezzi.

    Passando alle cose serie, di seguito propongo una rappresentazione animalesca dei 3 amici di Giussano (non particolarmente fantasiosa, anche perché sto giocando con mio figlio, ma sono sicuro che apprezzerai lo sforzo) . Un abbraccio

    Calderoli, gran ministro
    ha semplificato poco
    la porcata è tutto ciò
    che lo ha reso a tutti noto
    Un maiale certamente
    tra gli amici di Noè
    è colui che maggiormente
    lo ricorda, ma purché
    di un purceddu non si tratti
    altrimenti per avere
    giusta rappresentazione
    un fetente cinghialon
    centra più la situazione.
    Quanto a Bossi e Maroni
    lor fortuna elettorale
    è dovuta senza meno
    alla spesa regionale.
    Ma come in quella storia
    del nasuto burattino
    leggende ed emozioni
    hanno usato per benino.
    Per cui se proprio proprio
    vogliamo un paragone
    potrebbe esser quello
    con il gatto ed il volpone!

  2. Risposto sugli amici di Madulain.

    Mi pare una buona sistemazione, riabilitazione Compresa

    ale

  3. Antonio

    Ciao Carissimo,
    sono indietro di qualche post ma continuo a seguirti con gusto. Dalla Giseppa al Pingue mi sono goduto i tuoi commenti.
    Ieri sera pensavo a diverse cose che s sono scritte su questi lidi dopo aver vsto un bellssimo film al cinema.: Le nevi del Kilimangiaro. Si parla dello scontro tra generazioni. Quella magnifica idea di cambiare il mondo lascia il posto solo ad un rabbioso ciniismo senza speranza.

    Spero di vederti presto. Domani come concordato sarò a Bologna e non vedo l’ora di vederti. Passa una buona giornata.

    P.S. Sul trio circense Calde-Maron-Bossi non riesco a trovar rime ma spero sian ormai giunti alla loro fine

    • Mio caro

      chi si ferma è perduto.

      Giuseppa, Pingue, Vittorino sono gia passati anche se vividi nella memoria. per non parlare della apparizione dii Capitan Zanetti, quello si davvero inossidabile.
      Come avrai capito sono ancora agli arresti sanitari e di sicuro ci sarò anche domani.
      Un buon orario per te per venire qui potrebbe essere dalle 13 in poi (credo che concedano 2 ore e forse anche un po di piu)
      Ti avevo mandato una mail con un esempio del materiale inviato ai referee cosi abbiamo una base su cui discutere e poi vorrei affrontare anche questioni un po piu generali.

      Dacci sotto con la rima leghista, con tutta la tua esperienza di creativo non posso pensare che tu givvy up cosi facilmente.

      Se ci sentiamo dopo per tel per conferma

      Buona domenica

      ale

  4. Paola Moscox

    Ciao Alessandro,
    purtroppo per varie ragioni ho perso un po’ di tuoi post, questa sera li ho finalmente letti e ho visto la tua bella foto. Devo dire che la preferisco all’altra, nel sorriso di questa foto sei più tu!
    Un bacio grande Paola
    PS in una mail un racconto dedicato ai due nuovi amici di Madulain, uno però è già tornato a Milano … leggi la mail

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...