Aggiornamento di Ferragosto

Carissime

qualche aggiornamento in occasione di Ferragosto.
Fino all’ 11 siamo stati – the whole family – in Engadina.
Tempo non proprio clemente, a parte una magnifica giornata sul Diavolezza appena sotto il Bernina.
Ho fatto qualche passeggiata alla portata delle mie “gambette” in fase rigenerativa ed anche una duplice visita nelle terme di Samedan, luogo veramente originale: immaginate diverse salette termali, bagno turco, sauna, ecc collocate su 4 piani entro i quali ci si può muovere liberamente up and down e a tempo indeterminato (tranne che per il tempo di chiusura che però è fissato alle 21.30). Per chi rimane chiuso dentro ci sono diverse favole metropolitane di fantasmi e mostri marini notturni…..
Molto piacevole il piccolo, ma delizioso, museo di Segantini (a chi non conosce questo pittore consiglio la visione della opera principale, come la triade sulla natura) che si trova a a St. Moritz in una posizione panoramica sopra il lago.

Adesso siamo tornato a FdM con pezzi di famiglia in libera uscita. Ely a Milano e Valeria in partenza per la Calabria.
Con Mary resteremo in zona fino al 23 o 24 (ma è molto probabile che prima faremo un giro di qualche giorno nel sud della toscana, rigorosamente in Saab Cabrio, e con rituale visita nel buen retiro di Capalbio dove pare conservino un busto impagliato di un elemento già in via di estinzione denominato “Occhetto ridens”).
La vita F-marmina è, come immaginate, abbastanza prevedibile tra spiaggia e casa, e abbastanza irritante per le cose che si vedono (es Russi, i veri perturbatori del mercato locale con i loro capitali – piu o meno leciti – sbandierati a destra e manca con malloppetti di banconote da 500 Euro che fanno ballare gli occhi e l’anima ai locali (non pochi gloriosi ex comunisti non del tutto insensibili al fatto della CCCP). Ma come tutte le specie che vanno in letargo invernale anche loro devono fare il “pieno di provviste” e quindi dagli all’ex sovietico!!
Capitare per caso a FdM alla sera è particolarmente irritante, costretti come si è a constatare che tutto quello che era tessuto sociale locale è sparito per lasciar posto ad una insalata-russa di via Montenapoleone, Rodeo Drive e via Frattina.
E sentendo e leggendo radio e giornali che declamano sulla “crisi strutturale,il Moloch dei mercati, bla bla bla”, per impedire che si riesca a ragionare pacatamente sulle responsabilità, su chi aveva detto cose che in pochissimi giorni si rimangia, e sulle peculiarità italiane che rendono particolarmente più amare e complesse le specificità italiane.
Ma a livello personale esiste una parziale salvezza che è spostarsi in qualche paesino delle Apuane (tipo Pietrasanta) per respirare un’aria nettamente migliore. Peraltro la mia casa è abbastanza isolata e questo aiuta permette di isolarsi da cose e situazioni non piacevoli.

I fatti di queste ultime tre settimane non sono stati di poco conto.

Da noi.

Penso che tutti voi siate stati – più o meno volontariamente – inondati dal dibattito su manovra, spread, vendite non autorizzare, borse, borsine e borsette, ecc. ecc.
Personalmente ho provato e provo molta rabbia rispetto ad una realtà che va contro una banale logica comune. Chi sta al governo (e che a quanto pare e eliminabile solo a cannonate) è talmente diviso e dilaniato che non può che litigare per ritagliarsi una squallida tortina di provvedimenti privi di logica generale e buona solo per strizzare l’occhio ai propri elettori (una volta si chiamava “blocco sociale”).
Questa rabbia/delusione (so che alcuni di voi diranno: “ma chi si aspettava qualcosa di diverso?” Confesso che io ero tra quelli!) deriva anche in gran parte da una non piccola delusione per la “timidezza” della nostra opposizione. Ma è mai possibile che nessuno abbia il coraggio di nominare la bestemmia di una “patrimoniale” in una situazione dove la qualità e quantità della evasione fiscale rende ridicola qualunque ipotesi di “contributo di solidarietà”? Certo il punto non è questo, ma quando si scopre che anche Montezemolo e la Marcegaglia non sarebbero stati contrari cadono un pò le braccia. Anche se le braccia stesse sarebbero meglio poste nella classica posizione “ad ombrello” una volte lette le critiche ai nostri due di cui sopra bonariamente definiti imprenditori rossi da Feltri sul “Giornale di famiglia”

In Inghilterra.
La disperazione dei giovanissimi ed il tentativo di Cameron di importare lo sceriffone di Los Angeles che avrebbe (sic!) controllato i riots ai tempi di Rodney King (ricordate, correva l’anno 1993!). E si che fino a poco tempo fa anche gli UK facevano parte della potenziale sinistra europea. Menomale che c’è ancora l’ex sindaco di Londra Livingstone che non è del tutto afasico.

Nel resto del mondo
Guerre che vanno avanti in Libia e Afganistan, senza un apparente obiettivo perseguibile e di cui non si parla. Massacri che vanno avanti in paesi come la Siria senza che nemmeno si provi a reagire.
E poi infine il resto del mondo che viene qui da noi e vive in condizioni spesso inimmaginabili (in fin dei conti i fatti di Rosarno ce li siamo dimenticati velocissimamente).

Beh, scusate la lunghezza ma era per riprendere un po’ le fila della nostra comunicazione.

Ho anche finito di scrivere un breve paper sullo stato della ricerca nel mieloma che ho mandato a Lancet; vediamo se avrà qualche fortuna. Il progetto video con Mario, Patrizia e Roberto riprenderà ora forma dopo questa breve pausa estiva.

La salute procede bene anche se l’insonnia notturna non mi ha ancora abbandonato con non piacevoli strascichi di ipoattività mentale. Verso la fine del mese di Agosto faro comunque dei controlli più informativi sullo stato del post trapianto.

Un abbraccione a tutti e buona continuazione o conclusione di vacanze

Ale

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...